Come copiare un look in Stile Nordico senza sbagliare
notjustdecor stile nordico stili arredamento
Blog,  stile nordico

Come copiare un look in Stile Nordico senza sbagliare

Ami lo Stile Nordico e questo è certo. Hai collezionato decine di immagini, ma adesso che devi acquistare sei entrato in crisi… un vero blocco!

Tu puoi trasformare la tua casa senza stile anche se adesso non sapresti da dove partire.

Lo stile nordico è tipico dei paesi del Nord Europa, come Olanda, Danimarca e paesi scandinavi. Le due
caratteristiche principali sono la ricerca di luminosità negli spazi (questo per bilanciare spesso la carenza di luce nei mesi invernali) ed il senso di calore e accoglienza (per bilanciare inverni freddi e nevosi). In generale è uno stile che strizza l’occhio a materiali e finiture naturali e si abbina molto bene alla presenza di piante e giardini.

A qualcuno viene più naturale di altri: hai presente quelle amiche che un tocco quasi magico rendono sempre tutto accogliente?!

Se non possiedi questa rara qualità oggi abbiamo buone notizie: esiste un metodo che noi stesse utilizziamo quando dobbiamo eseguire un restyling leggero basandoci su specifici stili interior design.

✔ OGGI VEDIAMO TRE AMBIENTI IN STILE NORDICO E PER CIASCUNO PROVEREMO A COPIARE IL LOOK SCEGLIENDO ARREDAMENTO SCANDINAVO PER CIASCUNO DI ESSI. 

Casa stile nordico: copiare lo stile

Un nostro docente di Design degli Interni, un giorno di imbarazzante vuoto creativo, ci ha detto:

“Se non avete idee… copiate!”

Una frase che potrebbe sembrare scontata, ma chi davvero riesce a metterla in pratica?

Sicuramente stai provando a farlo anche tu cercando come un pazzo qua e là profili, blog, negozi dove trovare idee, salvando immagini su Pinterest ecc.

Fai attenzione a come dissipi le tue preziose energie, il tuo tempo e i tuoi soldi.

Oggi ti insegnamo come copiare lo stile nordico in maniera mirata senza ritrovarti ancora più confuso di prima!

✔ PRIMO ENORME SUGGERIMENTO: SELEZIONA POCHISSIME IMMAGINI, MEGLIO UNA SOLTANTO. 

Il risultato è garantito oltre che semplicissimo e in questo esempio ti metteremo anche i link per trovare subito i prodotti che abbiamo selezionato. 

Iniziamo subito!

1. Soggiorno in stile nordico

Lo svantaggio nel restyling, rispetto ad una ristrutturazione completa, è la base da cui si parte: non è possibile cambiare il pavimento.

Se hai un pavimento in marmo o delle piastrelle con un decoro importante e poco attinente allo stile nordico valuta attentamente se non sia il caso di cambiare stile. 

Studiamo questa immagine: ideale per una casa stile nordico è il parquet molto chiaro ed uniforme, meglio senza nodi e non fiammato.

IDEE: se pensi che il pavimento non sia molto adatto per il tuo arredamento scandinavo valuta di inserire tappeti chiari di grande formato per camuffarlo, come in questa immagine.

soggiorno stile nordico mondodesign
fonte @mondodesign
stile nordico string system designrepublic
SCAFFALE
CESTO
CUSCINO LINO
stile nordico pouf beliani
POUF
POSTER

La confusione regna sovrana 

Secondo noi sul web c’è troppa confusione, specialmente se si parla di definizione di stili interior design.

Per questo abbiamo deciso di farti capire l’enorme valore del benessere dell’abitare. Per noi l’armonia dell’abitare è frutto della sapiente combinazione di stili, colori e materiali. 

Ti sarà capitato di comprare oggetti meravigliosi solo perché te ne sei innamorato a prima vista.

Posizionati a casa ti sei subito reso conto che non sono compatibili con gli altri elementi che hai.

Nel negozio erano valorizzati da Dio, ma a casa tua fanno proprio pena…

Mischiare gli stili senza criterio genera solo caos, che si trasforma in un odioso senso di disordine e confusione mentale.

Se vuoi armonia nella tua casa non lasciare niente al caso e studia bene lo stile che hai scelto.

2. Sala da pranzo in stile nordico

I colori di una casa stile nordico sono prevalente il bianco e tutti i colori pastello.

Evita come la peste colori molto accesi oppure troppo scuri!

Solitamente le case stile nordico vengono arredate principalmente con il bianco; questo esempio invece ci è piaciuto perchè hanno scelto un colore grigio pastello risaltandolo. Ciò che colpisce sono proprio i lampadari in primo piano e la sedia stile nordico grigia.

Aggiungi sempre del legno nella composizione: il tavolo, una ciotola da portata, delle cornici, uno sgabello, esattamente come in questa immagine.

IDEE: scegli un colore pastello principale e prova ad abbinare un paio di arredi della stessa tonalità.

stile nordico Wohnklamotte sala da pranzo
fonte @Wohnklamotte
LAMPADARIO
stile nordico sedia grigio finnishdesignshop
SEDIA
VASO
CANDELA
stile nordico vassoio legno finnishdesignshop
CIOTOLA

Hygge: una casa stile nordico 

Quando si parla di questo stile solitamente si parla solo di linee guida e tratti essenziali che lo contraddistinguono.

Ma una casa stile nordico è anche uno stile di vita, racchiuso nella parola “hygge” che significa sentirsi soddisfatti, insomma… essere felici.

Hygge è l’arte danese di nutrire lo spirito e scoprire la felicità nelle piccole cose.

Se ti interessa approfondire il tema puoi leggere il libro scritto da Meik Wiking, lo trovi QUA.

3. Camera da letto in stile nordico

Stai iniziando a capire quanto è semplice questo metodo? Proviamo adesso ad allestire una camera da letto con arredamento scandinavo.

✔ E' importante trovare ed enfatizzare una parete d'accento: si tratta di un lato della stanza dove vogliamo che cada l'occhio e per questo occorre valorizzarlo. Nella camera da letto si sceglie quasi sempre il lato sul quale è appoggiata la testata letto.

Se sceglierai questa immagine come timone per il restyling della tua casa stile nordico:

  • pittura di un colore pastello la parete d’accento
  • posiziona pochi quadri creando una composizione a rettangolo
  • gioca con i tessuti scegliendo un altro colore pastello (ad es. un rosa pallido)
  • assicurati di avere una testata letto, meglio se del colore della parete

Se hai delle travi in legno a vista cerca di lasciare l’effetto naturale del legno (sempre molto chiaro) piuttosto che pitturarle di bianco.

IDEE: se hai solo la struttura del letto prova ad aggiungere solo la testata letto, non occorre cambiare tutto il letto! Quella che ti suggeriamo qua sotto è da abbinare a questa BASE.

stile nordico Sklum camera da letto
fonte @Sklum
TESTATA LETTO
PLAID MAGLIA
TAVOLINO
stile nordico appendini legno madeindesign
APPENDINI
POSTER

Stile Scandinavo e Nordico: differenze

Molto spesso si confonde il termine “nordico” con “scandinavo”. Non è un errore catastrofico, tuttavia occorre chiarirne la differenza per riuscire in un perfetto restyling.

Lo stile nordico indica uno stile di arredamento elegante, contemporaneo, dai toni chiari e spesso pastello, con la forte presenza di legno e finiture naturali, rivolto alla natura e alla comunicazione con essa (piante, giardini, balconi e grandi finestre) decorato spesso con piccoli tocchi di ottone o rame e micro pattern geometrici o grafiche moderne.

Gli interni nordici non sono grondanti di arredi e decorazioni, si distinguono per ampi spazi, con pochi arredi e mirati accessori, facendo così assaporare la bellezza di un’architettura interna e l’armonia tra interno ed esterno.

Lo stile scandinavo è un ramo molto specifico dello stile nordico. Esso è caratterizzato dalla presenza di arredi e complementi disegnati da designer e architetti della penisola scandinava o ad essi ispirati. La caratteristica principale di questa produzione di design è la forma organica e sinuosa ispirata alla natura, il più importante e famoso esempio è Alvar Aalto

Prova ad osservare il lavoro di Alvar Aalto e di altri grandi architetti o designer come Verner Panton, Hans Wegner, Arne Jacobsen oppure di importantissime aziende come Fritz Hansen, ti sarà chiaro come mai spesso gli interni in stile scandinavo hanno un’impronta fortemente vintage.

Ciò è determinato dalla presenza nelle case di pezzi originali di design scandinavo anni ’50 e ’60 (la produzione scandinava copre per grande parte il patrimonio vintage originale che abbiamo a disposizione). 

Pensiamo alle madie, ai tavolini con gambe leggermente stondate e oblique o ai divani con piedini in legno chiaro sottili e torniti. Numerose sono le riedizioni originali di questi pezzi, molti tutt’ora in produzione, altre sono produzioni nuove ispirate alle originali (ad esempio la linea nordica di Maisons du Monde).

Lo stile nordico contemporaneo standard, di cui abbiamo trattato in questo articolo, non ha questa forte impronta storica e vintage.

I tre esempi di interni che abbiamo analizzato sono facilmente riproducibili e inquadrabili anche in contesti cittadini e non siti necessariamente nel “nord Europa”. Ciò non vi impedirà, se lo vorrete, di inserire qualche pezzo di ispirazione originale scandinava, a patto che prestiate attenzione a coordinare bene finiture ed essenze di legno.

Se ti sono piaciute queste tre immagini usale come timone per rimarcare e rinnovare lo stile scandinavo della tua casa.

Altre nostre idee in stile nordico e per vari ambienti della casa le trovi QUA.

✉ Se ti interessa ricevere qualche spunto su arredamento scandinavo o di qualche altro stile scrivici via mail o lascia un commento in questo articolo, faremo il possibile per accontentarti.

A presto e buon Restyling!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In cerca di novità e idee per arredare casa?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA  NEWSLETTER!

*No spam, i tuoi dati sono al sicuro.